cinque vie

Giuseppe Pontiggia – Il moto delle cose

Sovràstino, su queste sabbiefinissime, tese come un lino, vastecome il fiammeo dominio dei pensieri,cieli più ampi del tempoche s’ingorga, lento, pigroin una luce ardua, ventosa o s’infoschino – in una serascura, dura, scheggiata,che si sgretola, pezzodopo pezzo, sugli scogliondosi, flagellatida… Read More ›