Franco Nembrini – L’esilio come vocazione

nembriniTu lascerai ogne cosa diletta
più caramente; e questo è quello strale
che l’arco de lo essilio pria saetta.

Paradiso XVII. 55 – 57

Ed ecco la profezia sull’esilio di Dante fatta dal trisavolo Cacciaguida. E ora mi preme arrivare al succo della questione sul perché questo gli dice e perché glielo dice così, cioè dicendogli che dovrà lasciare “ciò che più ama”.

La vita è proprio fatta così! Dovremmo sentirci tutti “in esilio”. E dovremmo sentirci capaci, per la ragione per la quale le cose ci sono date, di lasciarle. L’esilio dovrebbe essere la vocazione di ciascuno. Voglio dire, tutto ciò che ti è dato, se è dato per essere donato, va lasciato.

Mi insegnò un prete, quando ero ancora molto giovane, che perfino ogni amicizia è fatta per essere lasciata. Ma non nel senso di tradita o dimenticata. No, portata ad altri! Ciò che ci dato di bello e di grande da vivere è per generare vita. E’ come l’amore fra l’uomo e donna, è significativo perché è così prepotentemente vivo da “dover” dar la vita. Necessariamente, per vocazione appunto!
Per cosa ti è data una moglie? Per cosa ti è dato un marito? Per generare! In forme diverse certo, oggi si fa molta fatica ad avere figli, ma a pensarci di figli da avere ce n’è una caterva nel mondo. Quel che voglio dire è che l’Amore è per una fecondità, tutto ciò che ci è dato è perché produca frutto, molto frutto.

Quindi se è vero che nel caso di Dante il “lasciare ogni cosa diletta” è una imposizione, questo stesso verso ci fa intuire una condizione da vivere, sempre.

Nembrini, Franco. Nel mezzo del cammin – Puntata 30 – Canto XV, XVI e XVII del Paradiso. Video on line

Annunci


Categorie:Aforismi

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

1 reply

  1. In un certo senso siamo già tutti in esilio, cacciati dal Paradiso.
    Io credo che “lasciare ciò che ci è più caro” può anche voler dire lasciare tutto ciò
    che è “mi è caro a causa mia”, lasciare tutto ciò che riconduco a me.
    Lasciare l’amore se mi è caro solo perchè “mi piace”, lasciare l’amicizia se mi è cara
    perchè “mi serve”.
    In ultima analisi lasciare me se mi è caro solo perchè sono io.

    Liked by 1 persona

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: