Blog dei blogs: breve rassegna web – 04

Negative WWW

Negative WWW

Nuova settimana, nuovo appuntamento con la rubrica “Blog dei Blogs”!

Messa in Latino:
Oltre all’articolo dedicato all’intervista a Papa Francesco di DR, a cui si è già risposto, riceviamo richiesta di collaborazione dalla redazione stessa di MiL per la pubblicazione per intero dell’articolo del caro Carradori, dedicato alla memoria di Mons. Silvano Montevecchi. Lo facciamo molto volentieri e sottolineiamo una frase presente nell’articolo che ci pare perfettamente inquadrabile nel nostro approccio di ricerca di eccellenza nelle due forme!

La Diocesi di Ascoli Piceno si accinge a celebrare le esequie di S.Ecc.za Mons. Silvano Montevecchi dal 1997 Vescovo dell’antica chiesa ascolana che “ si stringe in preghiera in questo momento di dolore invocando il Signore risorto affinché accolga il nostro Pastore che ha amato e servito la sua Chiesa con dedizione e con tutte le sue forze”.
Anche i fedeli che frequentano la Santa Messa in rito romano antico nella chiesa della Santissima Trinità ai Pellegrini di Roma si uniscono nella preghiera di suffragio per l’anima del Vescovo di Ascoli che il 26 gennaio 2013 ha conferito nel Duomo di Sant’Emidio l’ordine presbiterale al giovane don Riccardo Patalano, seminarista locale di origine romana assai legato a quella Parrocchia della Capitale.
Sul volto del Vescovo Silvano, durante l’ordinazione sacerdotale di don Riccardo, si poteva leggere la compiaciuta contentezza per la bellezza di quella celebrazione in perfetto “ stile liturgico benedettiano ”. ( QUI il racconto della cerimonia ).
Il Sacerdozio è sempre all’ombra della Croce – Padre Pio diceva che ” la Messa è il ripercorrere il Calvario di Nostro Signore ” – al novello presbitero, per gravi motivi familiari, la Provvidenza ha riservato di iniziare il ministero sacerdotale a Roma in alternanza fra ospedale e Parrocchia della Trinità dei Pellegrini.
La notizia della morte di Mons. Montevecchi ha raggiunto don Riccardo mentre si trovava quella veneranda chiesa : per questo ha potuto celebrare alcune Sante Messe di Requiem in suffragio del suo Vescovo che gli ha donato la grazia dell’ordine sacerdotale.
Il Vescovo Silvano continuerà certamente a sorridere a quel suo giovane prete missionario della Liturgia e del Catechismo : capisaldi per il restauro della civiltà cristiana.
Benedetto XVI aveva sottolineato che : « Dietro ai modi diversi di concepire la liturgia ci sono modi diversi di concepire la Chiesa, dunque Dio e i rapporti dell’uomo con Lui.
Sono convinto che la crisi ecclesiale, in cui oggi ci troviamo, dipenda in gran parte dal crollo della liturgia ».
Abbiamo appreso che in una popolosa parrocchia di periferia di una città del centro-Italia un giovane Parroco per il quarto anno consecutivo celebra per i suoi parrocchiani una Santa Messa d’orario ( festiva e feriale ) nell’antico rito della Chiesa : questo fervore missionario-liturgico si è potuto avere grazie all’insegnamento del grande Papa Benedetto XVI .
L’armonico alternarsi dei riti ha portato, fra l’altro, alla crescita del coro parrocchiale, che finalmente si è potuto dedicare pià incisivamente al canto gregoriano e alla polifonia ed alla salutare ripresa di alcune sane devozioni popolari che si erano perse.
Lo smarrimento della memoria cattolica in Europa, aveva evidenziato il Beato Giovanni Paolo II alla vigilia del Grande Giubileo del 2000, è stato causato anche dalla mancanza del “sacro” : “ Alcuni sintomi rivelano un affievolimento del senso del mistero nelle stesse celebrazioni liturgiche, che ad esso dovrebbero introdurre.
È, quindi, urgente che nella Chiesa si ravvivi l’autentico senso della liturgia ”.
Alla sola lode di Dio , per la salvezza delle anime !»

Il resto è come al solito misunderstanding sulle parole del Papa sul proselitismo, con tanto di esegesi di passi biblici estrapolati ad hoc. Ragazzi, non vi stiamo dietro…

Chiesa e post concilio:
Mic fa la guerra delle “O”. Simon aggiunge un asticella e mostra come sia la guerra degli “Ø”, da leggersi in linguaggio DOS del Commodore 64…

Apologeticon:
Luis tratta questa settimana della faccenda “Barilla” che ha visto protagonista Guido Barilla e la cosidetta “lobby gay”. Luis è in prima linea su quella che lui chiama lo scandalo del polically correct e da lui si scatenano spesso e volentieri belle discussioni su questo tema, grazie anche a due commentatori agnostici che girano da quelle parti.

Piero Stefani:
Il docente di ebraismo della teologica di Milano se la prende anche con Papa Francesco. Lo fa con il suo solito stile arzigogolato e alto dichiarando come, secondo lui, le parole di Papa Francesco sulla strage di cristiani in Pakistan non siano state all’altezza. Non ci sembra una “critica micidiale” come scrive Magister, certo è una voce fuori dal coro che pensa che il modo di fare di Bergoglio “accentra l’attenzione sul papa più di ogni incedere solenne e di ogni discorso autorevole. In virtù di una vera e propria eterogenesi dei fini di Francesco rischia di identificare il messaggio evangelico con se stesso.”
Non è che forse sta ANCHE a noi, in qualità di fedeli, mostrare questo messaggio aiutati da un Papa che si muove molto bene nell’oggi?

Matias Augé
Mette in prima le parole di Francesco sull’università. Le ho lette in velocità, ma in qualche modo mi hanno ricordato le parti più belle dell’articolo di Umberto Eco “Elogio dell’Università e i nuovi clerici vagantes.”  per la Repubblica, pp. 56-57. Ascoltabile qui, dalla trasmissione Pagina3 di Radio3.

Fides et forma
Scopriamo che non ama l’arte della danza. Nemmeno il sottoscritto, ma solo per due motivi: sono sempre stato incapace di ballare come si deve, non conosco nulla del codice artistico di quest’arte. Ma le ballerine mi piaccio. Uuuuuh se mi piacciono…
Va da sé, prima o poi bisognerà parlare della “coreografia liturgica”.

Giuliano Guzzo
Quando non cerca di fare “il Giornale”, il giovane Giulianoriporta anche delle belle sorprese. Riprendendo il discorso su Barilla e i gay ci fa sapere che il web ha risposto in modo particolare…

Dimorare in Dio
Questo blog di citazioni è meraviglioso. Citocromo, l’autore, è un utente di alcuni forum che ho frequentato fra cui infotdgeova.it. In questo blog sono raccolte tutte le citazioni dei libri che legge e con cui viene in contatto. Quella in prima oggi è di Singer dedicata alle crisi, quelle  Ratcliffe definisce “spécialité de la maison” per la Chiesa.

Blog della Queriniana
Questa volta propone uno scritto di Balthasar per ricordare i 25 anni dalla morte del teologo svizzero. La lettura delinea la via teologica di Balthasar che cerca di andare oltre quella che egli chiama “la via cosmologica medioevale” e la “via antropologica moderna”. La terza via, la via balthasariana, è la via dell’amore: «Solo l’amore è credibile». Si vola in alto e su lidi inesplorati dal Magistero.
“Casco ben allacciato, luci accese, anche di giorno e prudenza, sempre!”
Sono tutte citazioni dal libro curato dallo stesso Rosino Gibellini “Antologia del novecento teologico” Editrice Queriniana, Brescia 2011 Biblioteca di teologia contemporanea 155

UCCR
Pubblica uno splendido scritto di Giorgio Masiero che riflette sul mistero dell’eucarestia in termini metafisici e, da scienziato, fisici. Splendido. Masiero, lo ricordo, è anche importante collaboratore del sito…

Critica Scientifica
Il quale presenta in home un articolo dedicato a Odifreddi e Benedetto XVI. Fra in commenti alcuni anche dello stesso Odifreddi. Da non perdere!
Fra parentesi, annuncio per ora in sordina: la redazione di Critica Scientifica ha letto gli spettacolari articoli sull’evoluzione di Simon e ha chiesto se è possibile divulgarli nella rubrica “Tavola Alta” dello stesso sito.
Vi faremo sapere cosa verrà fuori da questa possibile collaborazione!

EDIT:
The Hobbit, il film
Hobbitfilm.it ci fa sapere che è uscito il full trailer de Hobbit: la Desolazione di Smaug, il secondo episodio della trilogia dello Hobbit diretta da Peter Jackson e in uscita il 13 dicembre in Italia (il 14 negli Stati Uniti).
E chi dice che questa segnalazione non centra niente con il cattolicesimo vada dietro alla lavagna!

Avete altre segnalazioni da farci? Beh, i commenti sono aperti; postatele lì senza alcun problema. Grazie!

Annunci


Categorie:Blog dei Blogs

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

2 replies

  1. Grazie della citazione : se veramente abbiamo a cuore la nostra Madre Chiesa e la Liturgia dobbiamo incrementare le celebrazioni “normali ” della Santa Messa, anche nella forma normalmente straordinaria, nelle normali parrocchie e per i normali parrocchiani. Normale no ?

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: