Blog dei blogs: breve rassegna web – 22

Negative WWW

Negative WWW

In un periodo incredibilmente pieno di impegni per tutti cerchiamo di mantenere la barra a dritta del blog proponendo la consueta rubrica di “trullullaggini” (cit.) web altrui. Giusto oggi ho avuto la possibilità di ricollegarmi e vagliare gli articoli proposti da molti blog. Ho scelto i migliori e ve li propongo come di consueto rigorosamente a casaccio!

UCCR
primo link di una “raccolta link”? “Una raccolta di link”! Fatta dalla redazione UCCR e dedicata alla recente decisione della Corte Costituzionale italiana che ha bocciato la legge 40 contro la fecondazione eterologa. In pratica: legge di impossibilità della eterologa bocciata, buco normativo da colmare a tempi brevi, laicisti in festa, preoccupazioni da più parti. Ovviamente condivido le preoccupazioni, anche se mi rendo conto che in realtà non ci si poteva aspettare molto di più visto come stanno andando le cose.
Fatto sta che la redazione fa una bella carrellata di opinioni contrarie fra le quali spicca quella di Lucetta Scaraffia e del filosofo Adriano Pessina.
Aggiungo solo il post dedicato allo stesso argomento dell’amico Luis.
Della serie: “Tutti abbiamo diritto ad un figlio”.
Yeah… e aggiungo: e ad un set Lego per Natale! Vuoi mettere? Soprattutto quest’ultimo è un diritto sacrosanto, ecchecaz!

Cultura cattolica
Comincio a monitorare anche questo blog 1.0 (significa non commentabile) di cultura cattolica. Da quel che so la linea editoriale è vicina al Cardinal Caffarra. Ovviamente sul tema legge 40 non c’è molta divisione in seno alla Chiesa. L’articolo non è niente male, lo condivido  proprio per chiudere il discorso sui… set della Lego.
Per così dire.

Il Sussidiario
Torno a bomba sui filosofi con i contromaroni ed ecco spuntare una bella (ahimé corta) intervista a Enrico Berti da parte degli inviati de Il sussidiario. Berti, allievo di Marino Gentile, è uno dei maggiori esperti mondiali di Aristotele ed è un famoso storico della filosofia antica. Di lui ho ascoltato parecchi cicli di conferenze e uno di questi, dedicato alle “prove dell’esistenza di Dio”, è ancora reperibile online. Consigliatissimo!
Dunque ecco che il nostro eroe in due battute decreta i due grandi errori del ragionamento filosofico contemporaneo: storicismo (la filosofia di oggi è meglio di quella di ieri) e scetticismo (la Verità filosofica in fondo non esiste). Conclusione: oggi i giovani non sono più abituati ad interessarsi alle “cause prime”. Dunque mancano completamente della prospettiva metafisica e la scambiano per spiritualità, per irrazionalità o – come mi è stato risposto in questi giorni su facebook – per “una supercazzola gigante” senza alcuna utilità.
Inutile dunque disquisire sui particolari metafisici se nemmeno si comprende cosa sia la metafisica in generale oppure la si ritiene inutile o dannosa o antiscientifica. Come è inutile pretendere che si comprenda che tale posizione è una posizione filosofico-gnoseologica che presuppone una precisa visione implicita dell’intero (cioè per pensare così della metafisica serve… una metafisica precisa!).

Urge sempre più un approfondimento minimo a tale riguardo.

Cantuale Antonianum
Tutto preso come sono dallo studio delle partiture per Pasqua (fra le quali l’improperia di Palestrina) non potevo che soffermarmi al post che l’ottimo Cantuale dedica all’improperia del Venerdì Santo, con tanto di partitura in pdf di una melodia facile proposta dalla spagnola Fraternidad de Cristo Sacerdote y Santa María Reina. Thanks Padre!

 Andrea Tornielli
Fra gli ultimi posts mi è piaciuto quello che ha dedicato alle parole di Papa Francesco nei confronti dei teologi. Ovviamente tali parole sono da far rientrare nella spiritualità e nella terminologia propria di Bergoglio. Teologia “in ginocchio” (a la Kasper?), ricerca non di una “sintesi” ma di una “atmosfera spirituale” nella quale compiere la ricerca, la quale non può prescindere dalla fede. Come al solito sono frasi che potrebbero benissimo venir criticate se lette in una ermeneutica estranea a quella necessaria per comprendere il Papa. Ad esempio si potrebbe obiettare che uno dei massimi teologi cattolici mai esistiti presuppone che la “sintesi” sia necessaria nella teologia, ma è ovvio che il Papa non vuole smentire l’Aquino, bensì semplicemente scagliarsi contro i teologi che si ritengono depositari dell’unica interpretazione di una parola che gli compete, ma non gli appartiene. Detto questo però mi viene al volo da collegarmi con l’ultimo post di…

Magister
il quale avvia una disamina di quanto sta accadendo nei media cattolici quanto alla disputa sulla comunione ai risposati. Leggiamo: “Il vincolo del segreto sugli interventi in concistoro continuò così a valere con la sola eccezione di Kasper, autorizzato a ciò dal papa.
Il risultato fu che non solo “L’Osservatore Romano”, ma anche altri giornali cattolici come “Avvenire”, di proprietà della conferenza episcopale italiana, si sentirono in obbligo di attenersi a questa consegna. L’unico che aveva cittadinanza, e proprio sul giornale della Santa Sede, era Kasper. Su chiunque altro vigeva il silenzio.”
Mi sembra ovvio che fra le righe nemmeno a Magister stia bene l’ipotesi teologica di Kasper e la polemica sui media dunque verta proprio a sensibilizzare coloro che la pensano in modo contrario, in modo che trovino il coraggio di uscire allo scoperto e dire la loro, esattamente come hanno fatto Caffarra col Foglio e Brandmüller col Die Tagespost.
Io sinceramente resto al solito sul chi va là e rimando i curiosi ai posts che abbiamo dedicato al tema sul nostro blog.

Neuroetica e Neuroscienze
Avete mai avuto scontri con riduzionisti che ritengono che il pensiero sia l’imprescindibile risultato delle SOLE interazioni fra neuroni e per provarlo ovviamente si rifanno agli ultimi risultati delle Neuroscienze, rilette secondo una metafisica meccanicistica contradditoria e oramai sepolta? Se si, e pensavate di non saper dove sbattere la testa per linkare un neuroscienziato che ne sapesse anche di filosofia, ricredetevi! Ecco il professor (don!) Alberto Carrara che corre in nostro aiuto e ci spiega dall’alto dei suoi studi neurologici che un conto è studiare cosa sia il cervello e un altro è cosa sia il pensiero (o la mente). Che spiega che certamente il cervello è condizione necessaria per “la mente”, ma davvero è possibile logicamente pensarlo come condizione “sufficente”? Un blog sugli ultimi sviluppi di una scienza neonata ed affascinante, da molti purtroppo come al solito rimaneggiata a proprio piacimento quale prova inconfutabile della propria ideologia (laica E religiosa intendiamoci!), esattamente come succede con quella branca di questa scienza che è la  “Neuroteologia”; al riguardo ecco qui un Basti d’annata da leggere!

come al solito siamo piombati in piena metafisica eh… come si dice dalle mie parti: pota!
Allora ci tocca arrivare subito a…

L’IMPRESCINDIBILE

Feser in conferenza sui nuovi ateismi!
Scusate? Cioè volete dire che online c’è la trascrizione di una conferenza di Feser sui nuovi ateismi? Ma il Feser autore di “The Last superstition“? Il Feser autore dei post di filosofia e apologetica tomista che Claudio tradurrà pian piano per noi di Croce-via? Una conferenza dove si illustra come, dove e perché i nuovi ateismi certo non solo non uccideranno la metafisica e la teologia razionale che sostiene la Chiesa, ma anzi la renderanno più forte? Ovvio che bisogna fiondarsi al volo su questo link.
Come è ovvio che sia l’imprescindibile di questa settimana!

Il set che è mio diritto avere a Natale è questo: 10234 Sydney Opera House (che vi aspettavate da un cantante?), anche se mi accontenterei di ricevere la nuova scatola di HeroQuest 25° anniversario, per la quale ho contribuito nel crowdfounding organizzato dai ragazzi della GameZone.

Avete ragione. Ho troppi interessi…

Concludiamo al solito: avete altre segnalazioni da farci? Beh, i commenti sono aperti; postatele lì senza alcun problema. Grazie!



Categorie:Blog dei Blogs

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

22 replies

  1. Sto ascoltando come si deve Feser grazie alla trascrizione spettacolare offerta.
    Quando parla della sua esperienza anti-scolastica con un teologo cattolico mi ha fatto chiedere dove stiamo andando… dopo una ventina di minuti si legge: “I am going to take the remainder of my time this evening to answer that question, but I can begin by summing the answer up in one word: Scholasticism. It’s a word that will raise hackles on the backs of some Catholic necks, and not only liberal ones. Some years ago, at an initially friendly dinner after an academic conference, I sat next to a fellow Catholic academic, to whom I mildly expressed the opinion that it had been a mistake for Catholic theologians to move away from the arguments of natural theology that had been so vigorously championed by Neo-Scholastic writers. He responded in something like a paroxysm of fury, sputtering bromides of the sort familiar from personalist and nouvelle theologie criticisms of Neo-Scholasticism. Taken aback by this sudden change in the tone of our conversation, I tried to reassure him that I was not denying that the approaches he preferred had their place, and reminded him that belief in the philosophical demonstrability of God’s existence was, after all, just part of Catholic doctrine. But it was no use. Nothing I said in response could mollify him. It was like he’d seen a ghost he thought had been exorcised long ago, and couldn’t pull out of the subsequent panic attack.”

    Cioè?! Che Metafisica seguono ‘sti qui?!

    "Mi piace"

    • Risponde Feser: “I think this owes in part to a kind of fideism which is offended by the very idea that there is theological or moral knowledge to be had apart from grace and apart from divine revelation — and perhaps especially offended by the very idea that a pagan like Aristotle or Plotinus might know something important about these topics that the ordinary simple Christian with his Bible or rosary does not know.”

      FIdeismo…

      well, forse davvero l’ignoranza dei nuovi atei che non saprebbero distinguere “metaphisics” da “Metamucil” è necessaria alla Chiesa per riprendersi la sua grandezza filosofica che semplicemente non cura più!

      "Mi piace"

  2. Ops… mi è partito un post in preparazione. Tolto al volo, ma qualcosa sarà rimasto nelle mail. Beh, tanto non era nulla di veramente segreto. 😉

    "Mi piace"

  3. http://lanuovabq.it/it/articoli-il-cardinale-caffarra–in-gioco-luomo-8962.htm

    Oggi più che mai è in gioco cosa sia l’uomo.
    Sono aspetti metafisici FONDANTI e NECESSARI! Ignorati da quasi tutti
    Basta tergiversare.

    Come croce-via inizieremo le danze presto, con la traduzione su come Feser sia passato da essere ateo ad essere credente e quindi con la traduzione in italiano della meravigliosa conferenza che è l’imprescindibile di questa settimana!

    E’ necessario rispondere incazzati e preparati alla profezia oggi in atto di Chesterton postata qualche giorno fa.

    Metafisica for dummies. O come dice Feser: Metafisica “for Dawkins”!

    "Mi piace"

  4. Al minuto 2:57 : “Si deve dire qualche cosa, anche una parola coraggiosa, se non azzardata, certamente coraggiosa. Si aspettano [i fedeli] quelle parole [dal Papa] e non solamente le parole ma anche i gesti”

    Al minuto 12:52 : “Non siete abbandonati siamo con voi e saremo con voi e sempre più saremo con voi”

    (L’indomito leone polacco sapeva bene e lo ha anche affermato pubblicamente che “La Chiesa non può tacere la verità, perché verrebbe meno alla fedeltà verso Dio Creatore e non aiuterebbe a discernere ciò che è bene da ciò che è male.” e quindi lui al sommo vertice della Chiesa non può tacere. E infatti Giovanni Paolo II mai ha taciuto e ha sempre detto, e quando necessario gridato, la verità, senza mai far desiderare ai fedeli la sua parola e il suo supporto “in ogni occasione opportuna e importuna“. Infatti … seguite il video)
    (Oggi Papa Celestino V è -complice Dante Alighieri- ricordato come “colui che fece per viltade il gran rifiuto“. Un Papa che tacesse (Dio non voglia!) sarebbe ricordato come “colui che fece il gran silenzio” ).
    E ovviamente anche i cattolici che tacessero…

    (PERDONATE, perdonate l’invadenza, vi prego!)

    "Mi piace"

  5. Al minuto 6:38 “Quali soluzioni al problema della povertà cercano di imporre alle Nazioni povere gli onnipotenti possessori del capitale? Essi propongono come mezzo principale la distruzione del diritto alla vita. Non è questa una palese assurdità? Tutte le ricchezze della creazione sono per l’uomo e non vi è ricchezza senza l’uomo. SE IN QUESTO NON RECLAMERANNO GLI UOMINI, RECLAMERA’ DIO! ”
    http://www.vatican.va/holy_father/john_paul_ii/speeches/1994/march/documents/hf_jp-ii_spe_19940319_lavoratori_it.html

    "Mi piace"

  6. Caffarra pure lui non tace, anzi spiega bene perchè non può tacere:
    http://www.aleteia.org/it/editoriale/contenuti-aggregati/perche-non-posso-tacere-sulla-questione-antropologica-5843944399175680

    E quelli che tacciono? O son vili o son vili, tertium non datur!

    "Mi piace"

  7. so po’ in quarantena, devo ordinare al massimo data nas……………. grazie

    "Mi piace"

  8. La traduzione procede speditamente!
    nel frattempo una frase che riassume tutta la conferenza:

    For the truth is that we are already engaged in a public dispute about fundamental metaphysical issues, whether we like it or not.

    !

    La verità è che siamo già impegnati in una disputa pubblica sui problemi metafisici fondamentali, che ci piaccia o no.

    "Mi piace"

  9. Vi seguo sempre, anche se non intervengo. Auguri a tutti per una santa Pasqua. Godiamocela spiritualmente con intensità. Da qui parte tutto…Grande Gesù!

    "Mi piace"

  10. Vi seguo sempre anch’io anche se non intervengo mai.
    Un caro augurio di buona Pasqua a tutti, che la luce di Cristo illumini sempre i nostri passi!

    "Mi piace"

  11. Traduzione di Feser finita, a breve verrà pubblicata e farà da giusto accompagnamento a questa bella intervista fatta alla segretaria di Fabro dove si denuncia la necessità di un ritorno alla metafisica tomista.
    appunto.

    http://disputationes-theologicae.blogspot.it/2014/04/cornelio-fabro-poco-noti-e-edificanti.html

    "Mi piace"

  12. Bella analisi di Paul-Anthony McGavin!
    CHE COSA C’È DI NUOVO NELLA “EVANGELII GAUDIUM”?
    http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/1350762

    "Mi piace"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: