Il Buon Natale dal Convento di Monterosso al Mare

Per fortuna successe di notte e la frana non investì nessuno.

Già a fine ottobre del 2013 il blog Croce-via si occupò della sciagura avvenuta al Convento Cappuccino di Monterosso al Mare.
Il Convento, posto nel famoso comune delle Cinque Terre, ha avuto un cedimento di una parte di orto e di muro perimetrale molto probabilmente a causa della celebre alluvione che colpì Monterosso al Mare più di due anni fa e per la quale l’amico Frà Renato scrisse una lettera ai suoi contatti e amici a dir poco meravigliosa, lettera che è possibile reperire qui.
Nella notte del 22 marzo 2013 infatti si è verificato un crollo di una porzione di muraglione che sostiene l’orto del convento il quale fa  parte  della  struttura  storica  delle  pertinenze  del  Convento  che  nella costruzione  originale  è  attribuibile  al  1600  ma  che  nel  corso  dei  secoli  ha  subito rimaneggiamenti e modifiche in vari punti. Il  muraglione  franato  aveva  un’altezza  di  circa  10 m  ed  era  costruito  in  pietrame  e  malta cementizia.  Il  crollo  ha  comportato  la  mobilitazione  di  200  mc circa  di  materiale  detritico  del  muro  e parte del terreno dell’orto del convento che si è riversato in gran parte sulla sottostante strada carrabile di collegamento tra Fegina ed il centro storico.

Naturalmente è partita subito da parte dei Cappuccini e degli amici di Fra’ Renato una raccolta fondi rivolta alla popolazione locale e regionale, ma anche ai tanti appassionati dell’arte e dell’architettura italiana che si trovano in Italia e in tutto il mondo.
La cifra raccolta andrà interamente a finanziare le opere di risistemazione del giardino e orto del complesso del convento dei Cappuccini di Monterosso al Mare.

Ieri ho ricevuto gli auguri da parte di Renato uniti ad un aggiornamento circa le condizioni del Convento e della sua vita.
Le pubblico integralmente qui sotto.
Mi colpisce il fatto che, nonostante il grande disastro capitato al convento, si cerchi di non dimenticare chi soffre lontano da noi e si chieda solidarietà in primis per loro.

Ma qui non ci si dimentica del “paradiso dei Frati”! Dal giorno della frana del Convento sono partite svariate iniziative atte a trovare fondi per il ripristino dell’antica bellezza di quel posto sacro. E’ nato un sito internet dove poter monitorare quel che succede e trovare i contatti necessari e anche un gruppo su Facebook chiamato “Ripariamo il paradiso di Monterosso”.

Di seguito le parole del caro amico Renato e il nuovo IBAN dove poter mandare fondi per il progetto di riparazione. Grazie a tutti dell’attenzione e buon fine Avvento!

Molte persone ci stanno chiedendo se abbiamo terminato o come vanno i lavori per il muro e l’orto crollato al convento la primavera scorsa come sapete. Purtroppo abbiamo solo messo in sicurezza. I lavori che dovevano essere ripresi a fine ottobre, dopo la stagione turistica, son fermi da giugno scorso per mancanza di fondi.

Dal basso, passando sulla strada, in effetti allo sguardo sembra che il muro sia terminato. Ha ancora tutte le impalcature, che grazie al cielo han retto al fortissimo vento del mese scorso… ma in realtà manca tutto il rivestimento dei sassi da ripotraspostare, la posa dell’impermeabilizzazione, il muro sopra che ripara l’orto da fare ex novo e tutta la quantità di terra da riporatre con non so quanti viaggi con il costoso elicottero. Inoltre mancano da sistemare, fuori contratto , tutti i muri con le vistose e pericolose crepe all’angolo della vigna ed il rinforzo dalla parte della limonaia…

Con quanto successo nelle Filippine, in Sardegna, nelle missini in Centrafrica, abbiamo messo da parte il nostro problema e attraverso concerti e bancarelle cerchiamo di donare un po’ di cuore per questo Natale ai frati cappauccini che sono lì al fianco di chi soffre in queste tragedie…

Qualcuno chiede dove inviare donazioni .

Abbiamo aperto esclusivamente solo per Monterosso un nuovo IBAN sempre C/O la Banca Passadore di GE controllato dai Superiori. Per chi desiderasse inviare offerte per queste finalità chiedo la cortesia di mandarmi alla mail personale l’avviso delle offerte, così lo so in tempo reale senza chiamare ogni volta i frati a GE ed in particolare per ringraziare. Tali offerte si posson detrarre.

 Grazie per la Vostra sensibilità ed il Vostro fraterno aiuto. S. Francesco vi benedica!

 Intestazione : ASS. S.FRANCESCO M.

IBAN: IT85/M/03332/01400/000000947066

Causale : FRATI CAPPUCCINI MONTEROSSO(SP)

Annunci


Categorie:Attualità cattolica

Tag:, , , , , , , , , ,

2 replies

  1. siete ecclesiastici, super presi dalle celebrazioni natalizie, buone feste tutti
    e ke i monaci di monterosso riescano ristruttura la distruzione delle bombe di pioggie
    ciao tutti in intensa serenità gioiosa

    Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: