Settimana Enigmistica: Mancuso vs Yehoshua (IV)

Si è sparata nelle gambe...

A volte ritornano!

Gli altri giochi li trovate qui e qui  e qui.

Ritorna dopo mesi di silenzio il gioco di Croce-via e tutto questo grazie al meraviglioso (a)teologo Vito Mancuso. Grazie grazie grazie. 3 volte.
Scoprite la differenza, a chi lo scopre il piacere di averlo scoperto. Agli altri limonata gratis.

Giovanni nei capitoli 14 e 15 del suo Vangelo ci dice un certo Gesù poco più di 2000 anni fa pare abbia detto (ma probabilmente scherzava):

«Io sono la via, la verità e la vita. Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me […] Io sono la vera vite e il Padre mio è il vignaiolo. [….] Io sono la vite, voi i tralci. Chi rimane in me e io in lui, fa molto frutto, perché senza di me non potete far nulla

Vito Mancuso, il più teologo fra gli (a)teologi contemporanei scrive su Repubblica il 21 gennaio 2014:

«La Cti però non spende una parola su questo, al contrario ripropone la campagna di Benedetto XVI contro il relativismo dimenticando il bene che deriva dal prendere coscienza della relatività delle proprie posizioni. Non è dal relativismo, infatti, ma è dal suo contrario,  l’assolutismo, che nascoo l’intolleranza e la violenza. Il che non significa che il relativismo non abbia i suoi limiti, ma occorre una saggezza disposta a riconoscere il bene e a denunciare il male ovunque siano, anche e soprattutto a casa propria insegna il Vangelo (Matteo 7,3: «perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo occhio?»), mentre tutto ciò nel documento dei teologi prescelti dal Vaticano scarseggia.»

Vero, cari lettori, che non c’è bisogno di smontare il solito apoftegma contradditorio sopra riportato e l’intero articolo di Mancuso su queste pagine?!
Va beh, nel caso ci ha già pensato l’UCCR.

Annunci


Categorie:Risposte a critiche web

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , ,

38 replies

  1. bello rifiutare assolutismi terreni, dittature; sulla terra occorre democrazia, Assoluto e’ solo Lui il nostro grande perfetto e tenero Padre, ciao

    Mi piace

  2. Scusa (davvero) ma nella mia ignoranza non ho capito il gioco…
    Non ho capito cosa c’entra la prima parte con la seconda… Quando Vito Mancuso ha scritto (o detto) qualcosa in contraddizione con Gv 14 e 15? Ammetto che le sue idee (a riguardo di alcuni dogmi) non collimano con le idee della Chiesa cattolica, ma lui non pensa di parlare a nome della Chiesa cattolica, anche se parla di Gesù Cristo! Il teologo è colui che parla di Dio (e dell’uomo): mi piacerebbe sapere perché non può esprimere liberamente le proprie idee e debba essere bollato di ateismo. Mi sembra di essere abbastanza vecchio (senza demenza senile) per avere il senso critico per riflettere sulle sue tesi: quindi non tutto mi convince anche se non tutto è sbagliato; è teologo, non Papa e quindi non ha il dono della infallibilità.
    Tuttavia condivido quanto scritto su di lui dal Card. Martini. Così si rivolge il cardinale a Mancuso: «Hai avuto un bel coraggio a scrivere dell’anima, la cosa più eterea, più imprendibile che ci sia, tanto che si giunge a dubitare che essa esista.[…] Penso di sentire parecchie discordanze su quanto tu concludi su diversi punti, ma non posso negare che tu cerchi sempre di ragionare con rigore, con onestà e con lucidità, e che hai il coraggio delle tue idee, dicendo anche apertamente che esse non sempre collimano con l’insegnamento tradizionale e talvolta con quello ufficiale della chiesa. Perciò il tuo libro incontrerà opposizioni e critiche. Ma sarà difficile parlare di questi argomenti senza tenere conto di quanto tu ne hai detto con penetrazione coraggiosa”.» Sottolineo quindi anch’io il suo coraggio.
    Il coraggio ( o le p-lle: si può scrivere?). Proprio quello che manca ai vari tradiprotestanti o tradizionalisti tipo quelli che citavi dell’UCCR… L’articolo da te citato è firmato dalla “redazione”, da altre parti neppure è firmato. Gli illustri teologi tradizionalisti han paura di metterci la faccia?

    Mi piace

    • Se sono tradiprotestanti o tradizionalisti pure quelli dell’UCCR andiamo bene…ormai questi aggettivi si usano come si usava un tempo “fascista”, o adesso “omofobo”: per tacitare l’interlocutore senza ascoltarlo. Forse una calmata non guasterebbe, stiamo parlando di una piccola minoranza mentre, con tutto il rispetto, c’e’ una mezza generazione che crede di essere cattolica ma e’ protestante, senza “tradi”.

      Mancuso puo’ ovviamente dire quel che vuole: basta che non lo dica con la patente di teologo cattolico con cui non tanto lui, ma chi di lui si serve lo presenta. Perche’, se l’aggettivo “cattolico” venisse tolto, la sua utilita’ per lo scopo cercato (quello di dividere) verrebbe istantaneamente meno.

      Mi piace

  3. Caro Manuel, la tua difesa di Mancuso potrebbe avere un senso se la teologia fosse il discorso sull’idea incognita di Dio, sulle ipotesi e sulle fantasie. Ma così non è, dal momento che si è rivelato, ora negli ultimi tempi nel Figlio consustanziale che è Gesù nostro Signore e Dio stesso, il Quale ha parlato, è vissuto, è morto crocifisso ed è risorto; e ancora vive proprio qui tra noi e ci parla e ci guida proprio attraverso la Chiesa “ufficiale” da Lui stesso fondata, come Essa vuole.
    Capisci ora perché Mancuso può dirsi a-teologo? (e tutto sommato anche Martini lo considerava tale…)

    Mi piace

    • Concludo di nuovo con l’ottimo Prefetto (ce l’ha anche con gli eretici).

      La fe es un don dado por Dios que nos da una ayuda para vivir juntos en el amor. El amor salva a los hombres. La doctrina cristiana no es una teoría hecha por unos expertos, son las palabras de Dios, el Evangelio que nos salva a todos los hombres y, por eso, la primera tarea de nuestra Congregación es promover la fe, y después defender la fe contra los errores y las herejías que hacen daño a los hombres, porque obstaculizan la recepción de las palabras de Dios.

      Mi piace

    • “Capisci ora perché Mancuso può dirsi a-teologo?”
      No, assolutamente!
      Non vorrai forse dire che nessun protestante o ortodosso possa permettersi di parlare di Gesù Cristo? Oppure che nessun uomo possa parlare di Dio? Vito Mancuso parla di Dio, di Gesù Cristo, dell’anima, dell’amore di Dio ecc ecc. Non pretende di parlare a nome della Chiesa: ma nessuna delle sue affermazioni nega Dio! Poi tu (o chi per esso…) senti quello che dice, confronti con quanto afferma la Chiesa e ti accorgi se il suo messaggio è accettabile o meno: però non puoi parlare di a-teismo… Se ci riesci potrai dire che sbaglia su un argomento o sull’altro ma non puoi dire che è a-teo Puoi dire che non crede in alcuni dogmi che NON hanno radici nel vangelo ma, ripeto, non puoi dire che è ateo!
      Certo non c’è paragone con le stupidaggini dell’articolo dell’UCCR. Clamorosa e irrispettosa è l’idea che la signora “redazione” ha della spiritualità orientale. Questi pseudo teologi pensano che si tratti di yoga-fitness oppure del diavolo che cerca di sedurre gli incauti cattolici. C’è bisogno nella Chiesa davvero di spiritualità per comprendere la diversità rispetto alla meditazione trascendentale e la specificità della contemplazione cristiana per offrire uno spazio adeguato per la realizzazione del Regno dei cieli.
      Mi sono letto “il tao della mistica” (non di Mancuso…): la problematica è molto articolata e ricca. Naturalmente ho tolto il DRM…

      Mi piace

      • Chiarisco anche l’ a – teologo. È una pura battuta iperbolica. 🙂

        Mi piace

        • ceeerto… 🙂
          Comunque oggi sono in attesa dell’omelia del Papa in S. Marta. E’ un’occasione molto ghiotta per comprendere cosa pensa di dogmi e dintorni: chissà cosa avrà detto a riguardo del vangelo? Svicolerà, forse, parlando di S. Tommaso d’Aquino?

          Mi piace

          • Sono fuori “dal giro” in questo periodo Manuel! Che lettura del giorno c’è oggi?! 🙂

            PS. vuoi fare a gara a chi ha letto i libri più estranei al cattolicesimo di cultura occidentale?! Vado io: Mendicante di Luce di Masterbee! buahahahah 😀

            Mi piace

          • @minstrel
            Sono fuori “dal giro” in questo periodo Manuel! Che lettura del giorno c’è oggi?! 🙂

            Wooow…
            Per dirla in termini calcistici! Dal sito del vaticano…
            ” Il Papa: esultiamo per un goal ma spesso lodiamo il Signore con freddezza”
            Che dribbling! Grandioso! 🙂
            E’ meglio di Messi e di Ronaldo; un po’ al di sotto di Kakà ma quasi ci siamo.
            “Davide danzava con tutte le forze davanti al Signore”. Papa Francesco ha svolto la sua omelia muovendo da questa immagine gioiosa, raccontata nel Secondo Libro di Samuele. Tutto il Popolo di Dio, ha rammentato, era in festa perché l’Arca dell’Alleanza tornava a casa. La preghiera di lode di Davide, ha proseguito, “lo portò a uscire da ogni compostezza e a danzare davanti al Signore” con “tutte le forze”. Questa, ha commentato, “era proprio la preghiera di lode!”
            Il Papa ha parlato di Davide che balla (con efod di lino) di fronte all’arca. Parla della gioia della lode e del collegamento tra lode e ballo (senza la s davanti…) Pure la Littizzetto si è scandalizzata (!!!!) quando ha sentito parlare delle cristoteche in Brasile ed ora anche in Sicilia. Chissà cosa diranno i liturgisti in “certi” blog: speriamo che l’affondo del Papa sia passato inosservato… Hanno da dire per l’alleluia delle lampadine, figuriamoci per la danza alla Davide!
            Ma, dicevo… Come dribbling non c’è male! Oggi festa di S. Tommaso d’Aquino ha dribblato su San Tommaso e quindi non ho avuto possibilità di attingere informazioni utili per rispondere al thread di Simon…
            Inoltre ha dribblato alla grande sul Vangelo e sul testo della madre e dei fratelli di Gesù, mentre io speravo di avere qualche indicazione in più sul dogma della Verginità di Maria “dopo il parto” per sapere quando era stato proclamato… Ma è troppo difficile togliere la palla dai piedi del Papa, Gattuso è andato in pensione…

            Mi piace

          • @Minstrel…
            Dimenticavo… Mi lasci scrivere ancora oppure devo darmi un calmata, come suggerito da qualcuno sopra…? 😉

            Mi piace

          • Macché calmata Don, qui c’è spazio per tutti coloro che hanno argomenti da portare e ironia per affrontarli!
            Figurati se mi metto a moderare colui a cui ho chiesto se gli andava a volte di scrivere dei post per il blog, suvvia! 😉

            Piuttosto che spararne di “così grosse”, perché non fai un bel post di risposta al mio su Mancuso (sempre che ne valga la pena visto l’argomento eh!) che poi pubblico a mò di disputa medievale? Dammi il la con l’oboe che ti mando l’intera orchestra atta ad iscriverti come autore del blog via mail, occhio! 🙂

            Mi piace

          • Il “darsi una calmata” mica vuol dire non scrivere. Significa solo evitare di giudicare un articolo, o una persona, affibiando allo stesso un aggettivo svilente, e che di per se’ tronca la discussione.

            Io sinceramente, essendo del tutto estraneo al cosiddetto tradizionalismo o al tradi-protestantesimo (categorie che un po’ mi sfuggono, visto che ve ne sono varianti diversissime), trovo un po’ curioso che venga proclamata la caccia al tradizionalista, specie in via d’estinzione e che spesso si danneggia da sola, e che l’etichetta venga usata in questo modo dispregiativo. Troverei piu’ interessante discutere del protestantesimo dilagante, quello si’ fenomeno di massa. Ad ogni modo se vuole puo’ rispondere direttamente a me la rassicuro, non sono un pericoloso tradi-qualcosa, dunque non mordo.

            Sulla spiritualita’ orientale ci sono vari passaggi di Ratzinger, alcuni dei quali reperibili senza difficolta’ in rete, che come minimo suggeriscono estrema cautela, e in certi casi ne denunciano la pericolosita’. Magari e’ uno pseudo-teologo pure lui.

            Il dogma della verginita’ di Maria, da quel poco che ricordo, mi pare sia stato proclamato in uno dei concili di Costantinopoli.

            I dogmi cui non crede Mancuso mi pare non siano solo quelli “senza fondamento nei Vangeli” (per cortesia, mi direbbe quali sono?). Mi riesce invece piuttosto difficile dire quali siano quelli a cui crede.

            Mi piace

        • Sì, è una buona battuta in questo senso. Ma io intendo la “a” privativa riferita al sostantivo “teologia”, nel senso che quella di Mancuso non è teologia in senso proprio, ma al massimo una filosofia più o meno teista. Seguo in questo la logica liviana che trovo pertinente.
          Che poi sia anche ateo nel senso di non credente… io chi sono per giudicarlo?

          Mi piace

  4. Grazie dei commenti. Il commento di Don manuel merita approfondimento. Ci faccio un post (tiè, guarda un pò cosa hai innescato Manuel!) 😉

    Mi piace

    • E’ ovvio che con calma rispondo anche nell’altro thread. Ma, per distinguere il problema, secondo me non c’entra nulla l’accostamento con gv 14-15: quando Mancuso ha detto che Gesù NON è la via, la verità e la vita? Questo accostamento NON c’è nel testo di Repubblica ma solamente nelle chiacchere banali di UCRR e dei commenti seguenti

      Mi piace

  5. @Manuel2014. Cerchi qualcosa sulla verginità di Maria? Maria è vergine prima e dopo il parto secondo la dottrina della Chiesa, come ben sai, e questo ha procurato un sacco di discussioni tra teologi e fedeli. Secondo il mio modesto parere non vi è alcun problema se non è troppo fantasioso. Maria è stata concepita dallo Spirito Santo, quindi con un intervento esterno miracoloso di Dio. Nulla proibisce di pensare che Dio abbia fatto partorire Maria in modo miracoloso con intervento esterno per cui Gesù sia stato fatto venire fuori dal grembo senza passare per via naturale per salvaguardare anche l’aspetto fisico di Maria. Cosa ne pensa? Bizzarro?

    Mi piace

    • Maria è stata concepita dallo Spirito Santo, quindi con un intervento esterno miracoloso di Dio.
      ?????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????

      Mi piace

      • Comunque, a parte questa che non sapevo proprio, non era mia intenzione affrontare il tema della verginità di Maria ma solo quello di sapere cosa pensa il Papa a riguardo dei fratelli di Gesù e mi ha sempre incuriosito la questione (a parte Lc 1-2) della “non piena sintonia” dei sinottici con Maria, la madre di Gesù, anzi di Dio!

        Mi piace

        • Sicuramente Vincenzo voleva dire che la Vergine Santissima “ha” concepito [Gesù] per opera dello Spirito Santo.
          Comunque non ho capito che cosa hai tu da ridire circa il dogma della verginità della Madre di Dio, o perché ti incuriosisce tanto il Papa.

          Mi piace

          • Io non ho nulla da ridire circa il dogma della Verginità della madre di Dio. Pensi forse che io avrei qualcosa da ridire a riguardo di un dogma? Visto che c’era l’occasione ritenevo che le mie curiosità a riguardo delle due stranezze emergenti dai vangeli potessero essere soddisfatte: naturalmente non riguardavano il dogma della verginità di Maria. Il Papa non mi ha risposto perché non ha letto il blog… Vorrà dire che quando mi troverò (tra qualche centinaio di anni) di fronte al giudice supremo, prima che esprima il suo giudizio definitivo gli chiederò qualche minuto dell’eternità per spiegarmi alcune cose. Per ora sopravvivo ugualmente…

            Mi piace

      • Pardon : Pardin: Maria ha concepito tramite lo Spiro Santo quindi…(forse…colpa della moglie che mi faceva fretta…)

        Mi piace

  6. Chiedete e vi sarà dato si diceva 2000 anni fa in giro per la Palestina.
    Ecco l’amico biblista Barbaglia sugli adelphos di Yehoshua. 🙂

    http://www.lanuovaregaldi.it/evento.cfm?evento=1216&situazione=3

    Mi piace

    • D’altronde ancora oggi, per chi ha viaggiato estensivamente in Medio-Oriente, ma non solo, come anche in Asia centrale, ed in Africa, il termine fratello è utilizzato indifferentemente per i parenti ed i cugini.
      Discussioni oziose queste, in quanto risolte da millenni e riciclate regolarmente da chi vuole attaccare il credo della Chiesa cattolica e delle Chiese ortodosse.
      Ci sono soggetti attuali molto più interessanti che quello di volersi creare un altra realtà: o allora leggiamo un buon libro di fantascienza…
      In Pace

      Mi piace

      • A proposito carissimo: quand’è che invece tralasciamo tutto e parliamo di cose serie? Come di cosa?! Di SCI-FI!!!
        Accidenti, ma proprio qui devo scoprire che abbiamo anche questo interesse in comune?

        mi sposto nel post con il terminator in apertura! 😉

        Mi piace

  7. L’errore è qui:
    “Gesù poco più di 2000 anni fa pare abbia detto (ma probabilmente scherzava)…”
    Se Gesù predicava all’incirca a trent’anni, allora sono poco MENO di 2000 anni! 😀

    Uffa… la limonata la volevo! 😦

    Mi piace

Trackbacks

  1. Due parole sulle idee di Vito Mancuso | Croce-Via
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: